Questo sito utilizza cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

 

INTR10
un'idea di: Marco Salicini

 

 LA STORIA DEI COCKTAIL, LA NASCITA DELLA COCKTAIL WEEK BOLOGNESE

 

bcw 1    bcw 2

 

Tony Manero e i suoi balli scatenati del Sabato sera non bastavano per sedurre le suadenti e irragiungibili ragazze dei quartieri alti, un 7&7 a base di Whisky, scorza di limone e quattro parti di Seven Up si rivelò però un ottimo sotterfugio per riuscire nell'impresa. Che dire delle notti folli di Jay Gatbsy, interpretato da Robert Redford prima e Leonardo Di Caprio poi, dove il Gin Rickey (2 parti di gin, 2 parti di succo di limone con l'immancabile scorza gratugiata e 1 parte di Bourbon) era un compagno fedelissimo per intrattenere chiacchiere e follie con i suoi ospiti. Il vesper Martini (3 parti di Gordon's Gin, 1 di vodka, mezza di Lillet Blanc, una fetta lunga e sottile di scorza di limone) gustato da  James Bond  è diventato un'icona quasi alla pari dell'agente più segreto nella storia del cinema. Le grandi sale hanno illuminato e impresso nella mente di molti cocktail lovers connubi prelibati e affezionatissimi, così come la storia ci insegna e alle quali molte icone non hanno mai saputo rinunciare. 


Una di queste fu Ernest Hemingway che con la sua classe e la sua nonchalance, amava sorseggiare Mojito e Daiquiri, due cocktail dalle origini cubane e caraibiche in cui era il rum a far da padrone. Negli anni più recenti, le protagoniste di Sex and The City hanno emulato Madonna brindando a suon di Cosmopolitan, pura espressione di pettegolezzi e bella vita, addolcita dal cocktail più apprezzato dal mondo femminile. George Clooney della sua passione per la tequila ha creato poi un investimento (la sua "Casamigos" è stata recentemente venduta per 1 miliardo di dollari), inventandosi addirittura un cocktail "Buonanotte": lime, buccia di cetriolo, zucchero di canna, zenzero, vodka e succo di mirtillo.

 

La relazione tra il cocktail e il suo consumatore è più intima e cognitiva di quanto si possa credere : bottiglie custodite e gelosamente segregate tra i mobiletti di casa, vizi e concessioni al calar della notte e quella simbiosi e cadenza con il week end.

 bcw 6

 



Per portare la Cocktail Week a Bologna, Lorenzo Luca, Giovanni e Paolo (i "founders" dell'evento) hanno viaggiato tanto. Il colpo di fulmine avvenne nel 2015 a Parigi, dove la grafica, lo storytelling e la logistica hanno impressionato i tre giovani bolognesi. Un piccolo tour, percorribile a piedi dov'era possibile percepire il carisma del Bartender, godere della sua professionalità e sorseggiare le migliori ricette della città. Un esperimento destinato ad esplodere, divenendo quasi una moda.

Le due torri non potevano restare immobili e impassibili, soprattutto dopo che locali come il Rita, il Pinch, Lacerba, l'Hotel Dolce & Gabbana e il Nottingham Forrest (a Milano, giusto per citarne alcuni) utilizzavano tecniche di miscelazione ad hoc in un ambiente futuristico e folgorante o dopo aver esplorato l'elaborazione degli estratti o della frutta al Jerry Thomas di Roma.

Città come Napoli, Ravenna, Firenze e Torino in Italia si sono già esposte in maniera impressionante, Londra invece rimane il punto di riferimento massimo nella miscelazione mondiale. Poi una tendenza che cambia di fronte a dati statistici importanti e decisivi. Il marketing ci trasporta nella più attuale "premiumizzazione", ovvero il 15% in più di valore nei prodotti premium, derivato da volumi minori compensanti da un ampliamento di gamma dalla fascia centrale a quella premium.

Premium non dev'essere inteso solo come prodotto ma anche come servizio, sono i bartender a diventare piccole star. Come già successo per gli chef  è proprio il bartender a svolgere un ruolo decisivo all'interno della prossima Bologna Cocktail Week : bevi bene, combatti l'abuso e servi responsabilmente; questo si traduce in uno dei cavalli di battaglia della kermesse in programma sotto le due torri dal 25 Settembre al 1 Ottobre " SERVI RESPONSABILMENTE - Drink Responsability".

 

 


BOLOGNA COCKTAIL WEEK, IL PROGRAMMA 

 

bck logo 

 

 

Ogni locale presenterà una nuova  cocktail list provvista di prodotti premium e molto ricercati, dove non mancheranno rivisitazioni, twist dei grandi classici e innovazioni. I cocktail lovers potranno vivere un'esperienza culturale, alla scoperta del vero significato del "bere bene".

In contemporanea, l'Accademia del Bar di Bologna, capitanata da Alessandro Romoli organizzerà una competition tra i migliori bartender dei locali iscritti e tra gli appassionati più prodigiosi e volenterosi del settore ( tutti accuratamente selezionati). Premi e ospiti d'onore incorniceranno il gran finale. Un evento impreziosito dalla concomitanza con il Cersaie e la Design Week darà ulteriormente forza e vigore alla promozione e al turismo all'interno della nostra città, considerando la tranche che andrà dal 25/09 al 1/10 di primissima rilevanza. 

 

BOLOGNA COCKTAIL WEEK, I LOCALI

 

bcw 3

 

Ecco infine la lista dei migliori cocktail bar di Bologna che ad oggi hanno aderito alla manifestazione. Ognuno esprimerà la sua creatività, fantasia e natura suddividendosi per genere : bolognese, mexican, tiki, classic, modern, new, pub.  (per scoprire i locali nel dettaglio, vi invitiamo a navigare sulla pagina : http://www.bolognacocktailweek.com/i-migliori-cocktail-bar-di-Bologna )

 

 

WOOD  - Via San Vitale 

RUGGINE - Vicolo Alemagna 

RE SOLE BISTROT - Via San Mamolo 

CONTAINER - Via Pio La Torre 9 Castel Maggiore 

EMPORIO 1920 - Via Righi 

IL RIALTO - Via Rialto 

LE MERCANZIE LOUNGE BAR - Piazza della Mercanzia 

BOAVISTA - Via Cesare Battisti 

 

EMPORIO ARMANI CAFFE' - Galleria Cavour

 

FOODIES - Via Marchesana 

PRINCIPE LIEVITO E CUCINA - Via Mezzofanti 

FUNTANIR - Via Riva di Reno 

 

FOURGHETTI - Via Murri 

 

PIEDRA DEL SOL - Via Goito 

 

VIVO - Piazza di Porta Saragozza 

 

GRAN BAR - Via d'Azeglio 

 

NU LOUNGE - Via de' Musei 

DAL SARTO - Via Righi 

FIORDALISO - Via Nazario Sauro

 

MACONDO - Via del Pratello

 

L'ORA D'ARIA - Via Gian Battista Morgagni

 

STIX - Via Santo Stefano

 

 

 

Per ulteriori informazioni e approfondimenti :  http://www.bolognacocktailweek.com/la-manifestazione-bologna-cocktail-week/ 
                     https://www.facebook.com/bolognacocktailweek/
                             https://www.facebook.com/events/126985567912293/