Questo sito utilizza cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

 

INTR10
un'idea di: Marco Salicini

 

 fico

Tutti stanno sentendo parlare di FICO, (oramai protagonista virale della rete da alcune settimane) e mi sorprende come girovagando tra le mura bolognesi c'è una buona parte che nel dettaglio, non ha appreso cosa trovare all'interno del più grande parco agroalimentare del mondo, ideato e pensato da mr. Eataly, Oscar Farinetti.

 

Dieci ettari di superficie, uffici, aree di intrattenimento, botteghe, bar, mercati, pasticcerie, aree congressi, ristoranti, food corner, campi e allevamenti all'aperto, aree sportive, enoteche, sale di lettura. Questo è il riassunto. 

 

Il messaggio del patron Farinetti parte dalla coltivazione, dalla freschezza dei prodotti made in Italy, dalla crescita a vista raffigurata da bestiame, galline, maiali, capre, mucche, asinelli che il cliente potrà tranquillamente visitare. Poi ci sono gli orti, l'agricoltura, alberi da frutta, campi coltivati e metodologie d'allevamento per tenere fede al motto "mangiare bene mangiare sano". Insomma un percorso dalla teoria alla tavola mi verrebbe da dire, alla caccia dell'eccellenza sana e nostrana che verrà ovviamente esposta in tutti i prodotti acquistabili all'interno o assaggiati in tutte le aree di cibo presenti. 


fico arredo


COME ARRIVARCI

FICO - via Paolo Canali 8 Bologna- aprirà il 15 Novembre. Tutti i giorni sarà aperto dalle 9 alle 24, l'ingresso sempre GRATUITO. L'uscita della tangenziale ROVERI è diventata "FICO EATALY WORLD", l'aritmetica stradale in città ti ci indirizza a dismisura. Dalla stazione sarà possibile prendere un'apposita linea (9.30 la prima corsa dalla stazione, 00.30 ultima corsa dal parco dei divertimenti del cibo, linee attive ogni mezz'ora). 5 euro il costo singola, 7 euro andata e ritorno. Per i gruppi con l'acquisto online sarà possibile acquistare a 5 euro, il viaggio completo. 4 euro per gli abbonati TPER. La capienza massima dei bus sarà di 158 persone e il tragitto (che nel week end verrà intensificato) prevede soste anche in Piazza XX Settembre, via Indipendenza, via dei Mille, via Matteotti e zona Fiera. 

2.500 i parcheggi disponibili, gratuiti per le prime due ore. Poi ci scatterà una tariffa oraria da 1,50 euro. Sono inoltre disegnati posti riservati per bus turistici, biciclette (utilizzabili all'interno del parco - pista appositva di arrivo per i residenti della zona), car sharing e mezzi elettrici. All'interno del parco saranno attive delle apposite navette.

 

allevamenti


DOVE MANGIARE

Oltre 45 luoghi di ristoro. Parliamo di ristoranti e ristorantini, bar, street food, pasticcerie, bistrot, enoteche. Dalla colazione, al pranzo, merenda, aperitivo, cena e cocktail dopo cena, nell'elenco sottostante ce n'è per tutti i gusti!

Acetaia Trattorie Gnocco e Tigelle - per provare l'aceto balsamico tradizionale e IGP di Reggio e Modena con tigelle e lo gnocco fritto da farcire. Ulivo Bistrot focaccia, farinata, specialità liguri e oltre 30 tipologie di olioOsteria del Culatello i salumi e formaggi dell'Antica Ardegna, culatello di Zibello DOPMacelleria Zivieri/ Consorzio Granda carne italiana di massima qualità, Zivieri ambasciatore imbattibile: dalla battuta di fassona piemontese alla marchigiana, la cotoletta all'abbacchio, carne cruda, arrosticini, cacciagione e tante altre succulenze da scoprire. Rossopomodoro - la pizza con mozzarella di bufala campana DOP da provare nella forma classica o nella versione "a portafoglio" da passeggio con invitanti farciture. Pasta Bologna by Amerigo. La pasta "stellata Michelin" di Fico proviene da Amerigo, ristorante elittario di Savigno rigorosamente SlowFood con sughi strepitosi prodotti nella fabbrica interna. Ristorante Bell'Italia 500 coperti per il ristorante più grande del Parco, la cucina italiana legata dalla sinergia di CAMST e Eataly. GIARDINO il bistrot per gli amanti della cucina mediterranea e vegetale. Zuppe, insalatone, cereali e piatti sani a cura di Riccardo Di Pisa e il Rosa Rose Bistrot. BISTROT DELLA PATATA . Patata protagonista in tutte le sue forme : contorno, snack, gnocchi, fritti.. by Pizzoli. La Bottega del Vino di Fontanafredda, dove degustare oltre 100 etichette italiane assieme a "cichetti", ovvero assaggini di cibo. Da non perdere le masterclass che ogni settimana, vedranno i migliori vignaioli nostrani protagonisti. Osteria del Fritto dove Pasquale e Gaetano Torrente dal Convento di Cetara vi proporranno il vero cuoppo, pesce, verdura e carne da passeggio, oltre a una bella scelta di specialità campane. Il Mare di Guido i fratelli Raschi e i segreti del pesce dell'Adriatico. Stella Michelin a Miramare, portano all'interno del parco il ristorante più raffinato d'alta cucina. Birreria Baladin brewpub tutto italiano, con un'eccellente birra artigianale non pastorizzata in varie sfumature. Cucina sana e vincente : tartare uniche, verdure e street food. Urbani Tartufi ristorante specializzato in piatti a base di tartufo (bianco in autunno inverno, scorzone e nero in estate), oli pregiati e tanta evoluzione in base alla stagione. L'incombenza culinaria ricade nell'Osteria La Fontana di Bologna. Osteria dei Borghi più belli d'Italia musica, folkore, tradizione e artigianato, oltre a un menù ghiotto e verace a base delle specialità regionali, che routinariamente cambieranno proposte e realtà.Ristorante Cinque altra eccellenza stellata all'interno di Fico. Ci pensa Enrico Bartolini e la sua indole genuina, equilibrata e autentica in cucina.  Puglia come Mangi per pizze, panzerotti, focaccia e puccia pugliese, Jubatti griglia gli arrosticini di pecora abruzzesi, FETTA FRUTTA si focalizza su estratti, centrifugati, spremute, macedonei, fette di melone o di angura, Il Pollo Campese di Amadori per la carne più versalite nelle vesti gourmet, Il Mercante di Spezie Bbq experience esalta la carne del mercato di FICO tramite marinature a secco, erbette e spezie nostrane, costine di maiale, alette di pollo, sfilacci di maiale penseranno a far tremare i languori. Il San Daniele nel chiosco dedicato al Friuli Venezia Giulia: il suo prosciutto più buono e conosciuto, i vini della regione e le tipicità artigianali; Parmigiano Reggiano per assaporare il parmigiano fresco, nelle sue svariate espressioni, stagionature, latte crudo, panna di giornata.. da provare anche fritto e croccante!. I Piadinari il cuore e la preparazione della piadina romagnola, rappresentata da FrescoPiada da provare con lo squacquerone del caseificio Valsamoggia e con i salumi dei maestri artigiani di Fico, il Chiosco delle Regioni Le Marche per provare i prodotti biologici e salubri esclusivamente marchigianiBirrificio Angelo Poretti, Il giro dei classici da Strada borlengo, cu'scusu, lampredotto e ulteriori piatti popolari da passeggioLa Porchetta di Renzini per la vera porchetta umbra e prosciutto di Norcia IGP, la norcineria in chiave gourmet! Sciroppi & Co Fabbri le amarene, i dolci, i vasetti del leader del settore: Gennaro Fabbri. Il Suino Nero di Madeo & Savigni : salsiccie, salami, braciola, l'unico suino nero al mondo, soppressata, capocollocinta senese e pancetta calabrese, Bistrot della Panetteria varietà di grano, farine antiche e anni di leadership per il Forno Calzolari, una vera garanzia, Prosciutto crudo Ruliano Perex Suctum propone il prosciutto in varie stagionature, agevolmente abbinabile a una buona bolla, verrà inoltre preparato con tecniche innovative dallo chef pluristellato Heinz Beck! La Pasta di Campofilone per la pasta secca all'uovo e i classici sughi della tradizione marchigiana, Mortadella Bar Consorzio Mortadella IGP di Bologna, la pasta fresca di SfogliAMO, EUROVO è pronto a prepare le uova in mille maniere differenti! La Pescheria di Nave Errante e le sue specialità ittiche. Crudi freschi del giorno, crostacei, finger food e street food rigorosamente a base di pesce da degustare in compagnia dei migliori vini campani. Pastificio Gragnanese porta la pasta artigianale di Gragnano prelibata e trafilata, Venchi si occupa invece di cioccolate, cioccolatini e gelati preparati artigianalmente anche dalla Gelateria Artigianale di Palazzolo by Carpigiani, mentre il mondo dei biscotti è a cura di Balocco. Pasticceria siciliana, dolci, arancine, cannoli torte a cura di Palazzolo, la caffetteria centrale a cura di Lavazza, BICI BAR il bar a tema ciclistico vi accoglierà all'entrata: dalle colazioni, pranzi leggeri e aperitivi con ottimi cocktail d'autore, FICO COKTAIL BAR gestito da bartender.it per grandi e pregiati distillati, liquori, vini e ovviamente cocktail: secondo tecniche di miscelazione all'avanguardia e spettacolari. La Spiaggia di FICO gestita dal Fantini Club, bagno riferimento per i vip e per i turisti della romagna. Campi da paddle, area relax, sport da spiaggia, sabbia e l'immancabile chiosco estivo aperto tutto l'anno! 

 

forno calzolari
Il forno Calzolari

mortadella
La Mortadella

 

venchi emotions
Profondità e dimensioni virtuali del cioccolato Venchi

street food
Street Food, opzioni a non finire all'interno di FICO

il mare di guido
Il Mare di Guido. Esperienze stellate all'interno del ristorante più elegante del parco.

beach tennis
Aree sportive


area bimbi
Le aree per bambini

FICO EATALY WORLD

Via Paolo Canali 8, Bologna 
Aperto tutti i giorni al pubblico dalle 10 alle 24