Questo sito utilizza cookie necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

 

INTR10
un'idea di: Marco Salicini

 

 chef al massimo

 Rientrati dalle ferie gli appuntamenti da segnare in agenda non mancano di certo. Si parte dalla notizia trapelata direttamente dal Comune di Bologna : FICO ha finalmente una data (certa ) d'apertura, sarà il 15 novembre. Il parco dei divertimenti sul cibo più grande d'Europa (80.000 ettari) situato nelle aree del Caab punterà ad attirare milioni di visitatori, attraverso 40 aree di ristoro, di cui 16 ristoranti oltre a caffè, pasticcerie, street food, cocktail bar, enoteche ma anche cinema, librerie, eventi a tema, aree didattiche, centro congressi e molto altro ancora. 

 

fico area

 

Domenica 3 Settembre sarà invece la volta di Chef al Massimo, una delle kermesse enogastronomiche più attese dell'anno, oramai un grande classico, organizzato dalla Macelleria Zivieri in memoria dell'indimenticato e indimenticabile Massimo Zivieri scomparso prematuramente. Giunta alla 9edizione, in pochi giorni ha già chiuso il limite massimo di partecipanti (fuori lista inclusi) limitato a quota due mila e la caccia ai biglietti anche quest'anno è stata combattutissima. La buona tavola e la convivialità gli ingredienti alla base di Chef al Massimo, che da Monzuno per la prima volta si sposterà all'Agriturismo "Le Conghiglie" di Sasso Marconi. Si parte alle ore 9,00 prendendo le navette che partiranno dai parcheggi di Sasso Marconi e Medelana fino all'Agriturismo dove Gino Fabbri e Gabriele Spinelli inizieranno a sfornare brioches. Dopo la commemorazione programmata intorno alle 11/11,30 sarà tempo del pranzo, grazie alle sfiziosità proposte dagli amici chef presenti in 5 differenti menù, di cui quattro a 35 euro e uno ridotto. Tra i "bolognesi" presenti ci sarà Fabio Fiore del ristorante romano "Quanto Basta" di via del Pratello con i suoi rigatoni di farro con ragù profumato alle erbe aromatiche e pecorino, Demis Aleotti dell'omonima bottega con l'affettato di lingua di manzo con chips di cipolla croccante, salsa verde e budino di cipolla, Alberto Bettini del celebre "Amerigo" porterà i pennoni con ragù di selvaggina, Pietro Palumbo e Pasquale Troiano di "Polpette e Crescentine", "Cantina Bentivoglio" e "Paradisino" serviranno le polpette in tutti i sensi, Massimo Bena della "Trattoria Massimino" di Pianoro il cervo dell'appennino bolognese con tropea su risotto al pesto di menta e lime, lo chef Mario Ferrara dello "Scaccomatto" e la sua battuta al sapore di pizza, Gianluca Esposito di Eataly per la "Tagliadlein cumpagna un ramen", il tandem Stanzani e Martelli del Boccone del Prete hanno pensato alla guancia di suino su ristretto alla birra, Andrea Serra del "Caminetto d'Oro" e i ravioli di coda di fassona battuta brasata, riduzione di vino rosso "La Tolosa" e salsa alle erbe aromatiche, lo staff del "RoManzo" dal mercato di mezzo con la bifteki di manzo e involtino di mora romagnola con yogurt all'aglio e pomodoro, Matteo Soavi dei "Sapori soavi rinascimenti" di S.Giorgio di Piano presenta il tortellino asciutto, tartufo nero, crema di fave e lime e infine Matteo Aloe di Berberé con la pizza con porchetta di Mora romagnola e Francesco Manograsso con Roberto Cortesi de "Il Palazzo Ristorante" di Varignana optano con la costolina di Mora romagnola con coriandolo, scalogno in agrodolce ed estratto di ACE. Ad accompagnarli, la presenza di numerosi colleghi provenienti da tutta Italia (consultate i Menù al link seguente : http://www.chefalmassimo.it/i-menu/s7222e988 ) oltre alle aziende vinicole e ai pasticceri. 

 

finger food

 

I Giardini Margherita, cornice classica e intramontabile chiude la stagione con gli ultimi eventi. Dal 8 al 10 Settembre torna una delle rassegne più amate "Giardini e Terrazzi". Una lunga catena di mercatini, fiori, piante, arredi, erboristerie, prodotti per animali sostenuta dalle golose bancarelle. 

 

Il parco dei Giardini dell'Arcoveggio presenta la 5a edizione del Boetico Vegan Festival. Dall'1 al 3 Settembre cucina vegana, biologica senza olio di palma, yoga, stand etici cruelity free, crossfit a ingresso gratuito. 

 

 

Nel medesimo week end dell'1-3 Settembre diventa protagonista il garganello, nella 29esima festa del Garganello a Codrignano(BO) con stand gastronomici e musica dal vivo. Al Parco Nord, Arrosticinho metterà sulla griglia quantità esorbitanti di arrosticini all'interno della sagra dell'arrosticino, appuntamento Venerdì 1 Settembre.

Dal 2 Settembre tornano gli appuntamenti del sabato mattina con il "Mercato Ritrovato" di via Azzo Gardino, presso la Cineteca : spesa a km 0, street food e ulteriori dodici aziende in più rispetto alla rassegna estiva. 


L'8-10 Settembre sarà ancora tempo di Street Food con "Cucine a Spasso" presso Piazza dell'Indipendenza a San Giorgio di Piano. Il cibo da strada nella cornice rustica di San Giorgio con giocolieri, musica live e furgoncini vintage dai profumini fumanti. 

 

Il 15 Settembre  in Via Saragozza scatta "Saragozza in festa". I giardini di Villa Cassarini verranno riempiti da street food di qualità, mercatino artigianale, aree ludiche, musica, artisti di strada e commercianti di una delle vie più storiche di Bologna. Il giorno 15 sarà una data da segnare per gli amanti delle birre con BeeREXIT il festival dedicato alle birre artigianali inglesi accompagnato da buon cibo, dj set e musica raffinata in via don minzoni 18. Da non perdere la festa di strada di via Rialto in pieno centro storico, "Rivivo Rialto" dalle 17 alle 23, negozi, musica, cultura ed enogastronomia a far da cornice a una strada ricca di attività. 

 

Il 16 e 17 Settembre torna l'11 festival della Mortadella. "Mortadella Please" allestito nella nuova piazza di Zola Predosa, dalle 18 alle 22 (il Sabato) e dalle 9 alle 20,30 (la domenica). Show cooking con Vincenzo Vottero di Vivo e Roberto Perugini di Masterchef 6, lo spettacolo comico di Giorgio Comaschi, i vini dei colli bolognesi, prodotti d'eccellenza biologici, dolci della tradizione, sfilata ciclistica e concerto del talento di Italia's Got Talent, Raffaele Damen. Un week end speciale all'insegna della qualità e della Mortadella, prodotto tipico che da sempre fa breccia nel cuore di grandi e piccini.

 

Dal 31 Agosto al 24 Settembre tutti i Mercoledì e Giovedì tornerà la rassegna della "Terrazza del Teatro Comunale": una location esclusiva per prendere un aperitivo o cenare sotto le note della musica Jazz dal vivo (ingresso normale dalle 19, concerti dalle 21,30)etnica e poesia, promossa dal Teatro Comunale. Ai lati del teatro invece proseguirà anche durante la stagione autunnale il "Guasto Village" che attraverso i suoi Container di cocktail, birre artigianali, piadine e mercati di vinili ed artigianato animerà la zona promuovendo la riqualificazione della stessa. Le note del Jazz continuano a rieccheggiare tra le strade della città : in attesa dell'oramai imprescindibile e attesissima kermesse autunnale "Bologna Jazz Festival",  arriva "La Strada del Jazz". Nel week end dal 15 al 17,  dalle 17.30 sotto le due torri : negozi aperti, gastronomia e degustazioni allieteranno il sound di Gaetano Curreri, Alan Friedman, Greg Hutchinson, Valerio Pontrandolfo, Royal Stompers Dixieland Band. Da via Orefici dove la Swing Dance Society intratterrà i passanti e partecipanti con il loro balletto, alla Torinese di Piazza Re Enzo dove si esibirià "Silvia Donati Quartet". Sabato 16 Settembre alle ore 18 il Quadrilatero sarà luogo di musica, jazz e gastronomia poi dalle 18.30 alle 20.30 tributo a Ella Fitzgerald in via Rizzoli, si prosegue dalle 21 alle 23 con il tributo a Max Roach mentre alle 21.30 alla Cantina Bentivoglio si esibisce Melissa Stott and the Swinging Cats per un ulteriore omaggio a Ella Fitzgerald. Chiude la splendida kermesse, Domenica 17 Settembre : appuntamento alle 14,30 nel Quadrilatero e dalle 17 alle 19 in via Rizzoli con "A tutto Swing".

 

Il 22-24 Settembre gita fuoriporta ideale in quel di Ferrara con l'Euromercato. I sapori, profumi e colori dai produttori di tutta Europa. In contemporanea torna il Festival dei Birrai Indipendenti: "Attenti al Luppolo",  al Tpo una molteitudine di birre, food e musica creeranno convivialità dalle 18 a mezzanotte. Ai Giardini Margherita invece la Bologna Food Art Week vs Meat : il cibo nell'arte contemporanea e non solo.

Venerdì 22 Settembre evento gratuito a Palazzo Re Enzo per la kermesse "Le Salsamentarie". Sapori e saperi di Bologna tra ricette, degustazioni e omaggi delle nostre grandi salumerie. Dalle 18 all'1.30 M.oo.d è  il format che abbina il dj set ai piaceri per il palato: si parte da Stix - piazza Santo Stefano-, con aperitivi e cena a degustazione tra gli spiedini di Riccardo Facchini e i cocktail dal bancone del bar. 

 

Il 23 e 24 Settembre "Vintage Trip" al Parco del Cavaticcio. I piatti di Basilico Food e Caffè de la Paix ad accompagnare il "Vintage Market".


 

bcw 2

 

Dal 25 Settembre al 1 Ottobre appuntamento esclusivo per la città, alla scoperta dell'arte del cocktail. Il concomitanza con la Design Week, ecco la 1a edizione della Bologna Cocktail Week. Un tour itinerante alla scoperta delle migliori tecniche di miscelazione tra i migliori cocktail bar della città, una competition tra bartender (organizzata dall'Accademia del Bar di Bologna) sotto il motto "drink responsability". Per scoprirne di più e conoscere i locali che hanno aderito alla manifestazione : http://www.gourmettoria.it/70-bologna-cocktail-week 

 

 

Giovedì 28 torna l'apprezzatissimo Finger Food Festival. Presso il "Parco della Zecca" di via Saliceto (si entra da via Ferrarese) fino alla mezzanotte del 1 Ottobre, banchetti e furgoncini saranno pronti a prendervi per il palato attraverso i piatti di strada più tipici e invitanti del nostro Paese : frittini, focacce, pulled pork, hot dog e carni fumanti padroni delle scene a ritmo di Dj Set. 

 

 

SAGRE

 

tortellini

 

Le sagre ogni mese hanno il loro fittissimo calendario. In particolare più ci addentriamo nell'autunno, più la nostra regione sfoggia grossi appuntamenti acchiappapalati. 

 

L'1 il 2, il 3 e il 4 in Piazza Zotti a Dozza si gustano i piatti della tradizione con la "Festa delle Arzdore" : tortellini, tagliatelle e strozzapreti fatti a mano ma anche piadine, polente, grigliate di carne, friggione e non solo. Ad accompagnare, le etichette delle cantine locali. Si parte alle 18,30, la Domenica invece a mezzogiorno.

Il 2 e il 3 Settembre a Calderino di Monte San Pietro va in scena la 49esima Sagra del Vino dei "Colli Bolognesi". Musica, spettacoli, cooking show, stand gastronomici al fianco delle cantine locali. 

 

Dall'1 al 4 Settembre torna la classicissima "Sagra di Lovoleto" a Granarolo dell'Emilia va in scena la 41esima edizione con specialità del territorio, musica e animazione. Rimanendo in tema sagre, dal 9 al 17 Settembre, Castel del Rio ospita la 7a sagra del Tartufo. 

 

 

Domenica 4 settembre il Comune di Camugnano (BO) in collaborazione con l'Ass. Apicoltori di Val Limentra e la Pro Loco di Baigno organizzano dalle ore 10 a fine sera la "Festa della Smielatura al Poranceto". Mercatino sui prati, gastronomie, mostra fotografia all'interno del Museo del Bosco e ancora : passeggiata con gli asinelli lungo i boschi e i prati del Poranceto, degustazioni e smielatura, giochi per bambini, spettacoli musicali a cura del Gruppo Emiliano. 

Il giorno 6 settembre, la rassegna "Tramonto DiVino" torna a Ferrara in piazza. I protagonisti saranno i migliori vini e i prodotti DOP e IGP della regione, dalle 19.30 alle 24.00. Lo stesso giorno in Valsamoggia avrà luogo la festa del Saslà : a Sant'Apollinare tradizioni locali, mercatini e il goloso gnocco fritto.

 

 

Dall'8 al 17 Settembre a Castelfranco Emilia (confine tra Modena e Bologna) ecco la "Sagra del Tortellino Tradizionale" con pasta sfoglia tirata al mattarello, cotto e servito in brodo di cappone. A scaldare l'atmosfera la rievocazione storica in costume. In contemporanea c'è la sagra del 46esimo Autunno Bazzanese, con cibi di strada e degustazioni presso la Rocca dei Bentivoglio e il centro storico. Il 10 da non perdere la biciclettata lungo il Samoggia tra concerti, cucina e notti bianche. 

Dal 14 al 24 Settembre la fedelissima Ferrara presso il Rivara Garden di via G.Pesci 181 lancia la seconda edizone della Sagra del Pinzino e dell'Arrosticino. I pinzini fatti di pane fritto e farciti a piacere duetteranno con gli arrosticini abruzzesi cotti alla griglia. Non potranno mancare i tradizionalissimi piatti ferraresi, come i cappellacci di zucca artigianali, al ragù o burro e salvia, le costine di maiale con sale, al barbecue o marinate, i fagioli alla texana stufati con la salsiccia, piadine, salumi a dismisura, formaggi e dolci casalinghi. 250 i coperti.